Japan Game Awards – I Vincitori!

JGA Awards

E con il Tokyo Game Show arrivano ovviamente i Japan Game Awards, assegnati proprio ieri e direi che sono abbastanza meritati. Vediamo insieme i vincitori delle varie categorie!

Per il “Minister of Economy, Trade and Industry Award” (METI) che premia individui e organizzazioni che hanno contribuito allo sviluppo dell’industria videoludica giapponese abbiamo il Team di Sviluppo di “Puzzle & Dragons” direttamente dalla GungHo Online Entertainment. PazuDora (abbreviazione) ha conquistato il Giappone incollando tutti agli schermi dei propri smartphone impegnandoli a crescere i propri draghi e mostriciattoli risolvendo puzzle. Il gioco purtroppo non è ancora arrivato sul Play Store italiano, anche se è disponibile ormai da parecchio anche negli USA, speriamo quindi che questo premio convinca la GungHo a localizzare anche da noi!

Puzzle & Dragon Award

Il “Game Designers Award” è stato vinto dall’elegante Unfinished Swan della Giant Sparrow per lo story telling e la componente grafica che gli ha reso il successo che francamente gli era dovuto.

Eccoci quindi alla divisione “Games of the Year” che ha premiato giochi dividendoli in più settori.

Partiamo quindi con il Global Award, portato a casa da Call of Duty: Black Ops II.

Il Best Sales Award, assegnato a Animal Crossing: New Leaf (d’altronde ha occupato il primo posto in classifica vendite per mooolto tempo).

Allo Special Award rivediamo sul palco la GungHo Online con Puzzle & Dragons.

Gli Award for Excellence sono stati dati ai seguenti: Animal Crossing: New Leaf, Resident Evil 6, Bravely Default: Flying Fairy (che già l’anno scorso se ne era portato a casa uno), Dragon Quest X Online, Fantasy Life, Luigi’s Mansion: Dark Moon, New Super Mario Bros. U, Phantasy Star Online 2, Pokemon Black & White 2, Soul Sacrifice, Super Danganrompa 2.

Infine, il “Grand Award” dei JGA è stato vinto da Animal Crossing: New Leaf, per cui non ci resta che dire a questo punto che è stato senz’altro il gioco più premiato di questi JGA portandosi a casa non solo 2 premi, ma anche il più importante!

Voi siete d’accordo con questi premi? Chi avreste voluto vedere sul palco come vincitore?

JGA Awards

Articoli Correlati:

Mauro "Shindeor" Piccillo

About

Nato a Pisa e trasferitosi successivamente in vari luoghi europei, Mauro trova la sua stabilità nei videogiochi e uno spiccato interesse per il Giappone, elementi che lo porteranno a una laurea in Lingua e cultura Giapponese (della quale non si pente affatto), un periodo di soggiorno prolungato su suolo nipponico e successivamente un Master in grafica 3D. Non ama parlare di se in terza persona, ma quando ce ne è bisogno è sempre pronto.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting