Final Fantasy XIII-3 – Lightning Returns – Presentazione

EDIT: Uscite altre informazioni su Lightning Returns – Final Fantasy XIII

E finita la presentazione ufficiale, eccomi subito qui a scriverne. Come tutto fino ad ora faceva pensare, è stato annunciato ufficialmente “Final Fantasy XIII-3: Lightning Returns“. Alla conferenza mattutina del 25esimo Anniversario della saga, Yoshinori Kitase, il primo rappresentante della Square Enix della giornata, conferma lo sviluppo di un nuovo capitolo della saga di Lightning per console. Passato il microfono, dopo pochi minuti, a Motomu Toriyama, questi inizia a spiegare quelli che sono i 3 concetti principali del nuovo capitolo: Rosa (il fiore), l’ultimo combattimento di Lightning e World Driven (aspetto che verrà illustrato meglio in seguito). Nel corso della presentazione viene mostrato un montaggio di Final Fantasy XIII e XIII-2, seguito dall’affermazione di voler riportare il personaggio principale all’aspetto del primo capitolo, piú umana che “divina” (come viene mostrata nel secondo).

Per quanto riguarda il gioco vero e proprio, ecco quanto è stato svelato oggi:

Il mondo di “Lightning Returns” sarà collegato in qualche modo al mondo nostro (il concetto non è stato ampliato troppo però) e sarà caratterizzato da giorno e notte, che renderanno disponibili certe aree, mostri e eventi a seconda del momento.
Il gioco, in via di sviluppo, pare che sarà dotato di risposta immediata ai comandi durante i combattimenti, ma Toriyama ha voluto precisare che non si tratterà di un Action Game. Lightning sarà oltremodo personalizzabile, ci saranno molti abiti diversi da farle indossare (ben oltre 20 pare) che a loro volta saranno personalizzabili. Inoltre, sarà possibile equipaggiare l’eroina del videogioco con armi di tipo differente (forse customizzabili anch’esse).

Rilasciati questi dettagli, viene lasciato il palco a Isamu Kamikokuryo che comincia a parlare di alcun dettagli artistici  (e non) del gioco. Il gioco sarà ambientato in un’area chiamata Novus Partus e almeno in questa conferenza, l’Art Director si è concentrato soprattutto sulla città piú grande, Luxerion, mostrando qualche artwork originale, qualche esempio di edificio, cittadini, mobili, strutture generiche (abbastanza banali a dire il vero) e una monorotaia, affermando che sarà il mezzo che collega le varie isole del mondo. L’ultima cosa che fa, prima di lasciare il palco è mostrare un dipinto a olio raffigurante Lightning dentro Luxerion.

Mostrato un video di Maaya Sakamoto, la doppiatrice giapponese di Lightning, Kitase riprende la scena e chiude così la prima conferenza della giornata. Niente Trailer o simili.

Personalmente, per parecchie cose mi ritrovo a essere un po’ deluso, probabilmente mi aspettavo di piú dalla conferenza d’apertura per il venticinquesimo anniversario di Final Fantasy, ma è pur vero che il tema era già stato annunciato e cominciare da subito a buttare male parole su un gioco a mala pena presentato mi sembra un po’ eccessivo.

Ecco quindi a voi le stamp che sono riuscito a fare durante la presentazione! Se avete commenti o altro da dire, come al solito sono piú che ben accetti!

A presto,

Apolide

Ecco qui un video di Kitase che accenna a qualche dettaglio:

  

AGGIORNAMENTO: Ecco il video del canale UK Square Enix che copre essenzialmente quanto detto nella conferenza di oggi (con sottotitoli in ITALIANO!), primo settembre:

  

Articoli Correlati:

Mauro "Shindeor" Piccillo

About

Nato a Pisa e trasferitosi successivamente in vari luoghi europei, Mauro trova la sua stabilità nei videogiochi e uno spiccato interesse per il Giappone, elementi che lo porteranno a una laurea in Lingua e cultura Giapponese (della quale non si pente affatto), un periodo di soggiorno prolungato su suolo nipponico e successivamente un Master in grafica 3D. Non ama parlare di se in terza persona, ma quando ce ne è bisogno è sempre pronto.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting