OpenLab Roma: un passo avanti rispetto al nulla

Non è farina del mio sacco il titolo dell’articolo, bensì il titolo che apre il sito di questa interessantissima iniziativa collocata a Roma, nella sede dell’ Arciragazzi di Via Giovanni Michelotti 33.

Cos’è OpenLab e perché ha catturato la nostra intenzione è presto detto: chi ci segue da poco forse non sa che EIR Games è nato come Eyes In Rome, sito che si proponeva di informare sulle iniziative giovanili rilevanti nello scenario urbano. Ci siamo evoluti e specializzati solamente nei videogiochi, il nostro grande amore in tutte le sue forme ed espressioni, ma l’interesse per le iniziative valide è tuttora un nostro precetto e OpenLab è decisamente un’occasione da non sottovalutare per tutti coloro che amano questo mondo.

Nato a febbraio scorso, OpenLab è uno spazio di co-working dove si incontrano i programmatori, i grafici, i game designer e gli appassionati di creazione di videogame in un ambiente adeguato, con i propri mezzi e i propri progetti, ma essi possono disporre di alcuni strumenti grazie alla politica di hardware sharing del laboratorio. Open culture e DIY (Do it yourself, per chi non lo sapesse) sono le parole chiave di questo progetto e le game jams sono uno dei momenti clou.
La definizione di game jam è un po’ la stessa di quello che succede nelle jam sessions musicali, ma con un risvolto nerd:  ci si incontra, si ha un tema, ed entro un limite di tempo si deve creare un videogame.
Uno dei frutti di OpenLab è stata la partecipazione al Molyjam Deux, una game jam internazionale ispirata alle idee incredibili di Peter Molyneux (Fable vi dice niente?) con tanto di sede accettata ufficialmente dagli organizzatori.

Perché è un’iniziativa importante? Perché ci lamentiamo che in Italia i videogiochi non si fanno, ma forse in realtà è che non si conoscono bene gli strumenti e le iniziative a riguardo. Imparare da un’esperienza di co-working, vedere con i propri occhi se è un mestiere che vale la pena o no intraprendere, partire dalle basi, è sicuramente meglio di starsene a casa a lamentarsi col joystick in mano.

Non pensate che il mio personale viaggio nella scena indie game sia finito. Questo è solo l’inizio e di sicuro tratteremo ancora l’argomento.
La partenza del prossimo OpenLab è prevista per venerdì 13 Settembre. Se siete a Roma, l’appuntamento è alle 17.00 a Via Giovanni Michelotti 33.

Articoli Correlati:

bloodyladyrinoa

About

A 10 anni chiede per Natale la Play Station al padre, dopo aver passato l'infanzia a scroccare videogames ai suoi amici maschi (ormai stufi di farsi stracciare a Street Fighter da una ragazzina). Scopre in età adolescenziale i grandi classici, ma intanto ha già perso la testa per Final Fantasy e gli (j)rpg. Il suo sogno è creare videogiochi contraddittori pieni di unicorni e principesse con spade a due mani.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting