Nosgoth: “Né un mobile game né un MMO, piuttosto un qualcosa di vagamente simile a Unreal Championship 2″

fan_retrace_nosgoth_logo

fan_retrace_nosgoth_logo

George Kellion, Community Manager di Eidos, ha risposto a varie domande sul forum Eidos riguardanti il loro nuovo progetto, Nosgoth. Le prime domande (prevedibili, vista la confusione generatasi sul titolo in questione) riguardano la tipologia di gioco. Insomma, che gioco sarà?

Kellion spiega: “Nosgoth non è un MMO. È  un gioco multiplayer online competitivo (con un po’ di movimento). Nosgoth non sarà un MMORPG e non sarà nulla di paragonabile a giochi come Dota 2 o League of Legends. Nosgoth è assolutamente qualcosa di diverso rispetto ai vari giochi multiplayer online competitivi che ho giocato o con cui ho familiarità, tuttavia potrei paragonarlo ad Unreal Championship 2. Non sono sicuro che Nosgoth gli assomigli molto ma di sicuro gli assomiglia più di un qualsiasi tradizionale gioco di Legacy of Kain, di un MMO o di un MOBA

Kellion inoltre sottolinea che, vista la natura online del titolo, non ci sarà nessuna trama epica come nei precedenti capitoli ma in ogni caso rispetterà il Lore della serie. Inoltre afferma che non è un gioco Mobile e conferma che il gioco è sviluppato appositamente per PC, ma che in futuro potrà raggiungere altre piattaforme. Il gioco supporta al momento unicamente mouse e tastiera ed è un titolo in terza persona.

Quando gli viene chiesto se Kain o Raziel appariranno nel gioco, Kellion risponde: “Il gioco sarà molto violento, ma che io sappia la spada Soul Reaver  non apparirà nel gioco. Nemmeno Raziel e Kain (per ottime ragioni)  saranno presenti. Sono entrambi impegnati a fare altre cose. Loro sono a Nosgoth, ma non sono IN Nosgoth (ossia nel gioco). Non avrebbe senso da un punto di vista narrativo. Come spiegato precedentemente il titolo si separa come tipologia dall’IP principale, ma darà comunque continuità al Lore generale. Inoltre, Anarcrothe NON è giocabile, il lasso di tempo è completamente sbagliato”

Infine dichiara che i vampiri saranno una delle razze giocabili del gioco (e non l’unica quindi) e che ovviamente non sarà un person shooter.

Cosa ne pensate? Pensate che ne possa uscire qualcosa di interessante o come me vi chiedete “Perché”?

Radamanthys

 

Articoli Correlati:

Rhadamanthys

About

Grande appassionato di JRPG, RTS ed MMO. Fra le sue serie preferite spiccano Persona, Final Fantasy (dal primo al decimo) e Tales Of. Passioni di una vita: Inter, Manga e Rise Against.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting