Xbox One: Verso il disastro più totale?

xbox-one

xbox-one

Ormai è diventato il tormentone dell’estate. No, non stiamo parlando dell’ultima canzone di Macklemore o dei Daft Punk. Parliamo invece di Xbox One, la prossima ammiraglia da salotto di casa Microsoft. Sin dal suo annuncio la Xbox One non riesce a fare a meno di stupire (in negativo) l’utenza: prima la questione DRM, poi quella sulla console che doveva collegarsi almeno una volta ogni 24 ore (pena il non funzionamento) e infine il Kinect, fantomatico accessorio mistico che era necessario per il funzionamento della console. Tutto questo, inutile dirlo, ha portato l’utenza a storcere talmente il naso che ormai è diventato deforme. DRM? Check online quotidiano? ‘Sto Kinect che nessuno vuole ma che Microsoft vuole appiopparci a tutti i costi obbligatoriamente? Diciamocelo, la situazione era riassumibile con un semplice acronimo: WTF. Per fortuna (e con una certa sorpresa, visto che inizialmente alla Microsoft sembravano risoluti nelle loro idee) c’è stato un dietrofront. Che abbiano ascoltato gli utenti per una volta (o semplicemente hanno visto lo stato attuale dei preorder)? In ogni caso via DRM, via Check Online, via Kinect obbligatorio per il funzionamento della console (però ve lo vogliono rifilare in ogni caso!). Inutile dirlo, Microsoft ha da un lato riparato agli errori ma al tempo stesso ha fatto davvero una brutta figura. La Sony d’altro canto non ha perso tempo ed ha sfruttato ogni occasione che Microsoft le ha offerto per guadagnare punti (ed acquirenti, ovviamente), spesso sbeffeggiando direttamente la stessa Microsoft. In ogni caso la situazione è migliorata rispetto a qualche mese fa. Nella rete si trovano ancora discussioni molto accese in merito alle pessime scelte di marketing prese da Microsoft, e ovviamente ci sono i Sonari che se la godono alla grande mentre guardano uno dei tanti video su Youtube che prende in giro la Xbox One:

  

Tutto sommato però sembrava che le cose migliorassero in casa Microsoft, o almeno fino ad oggi. Notizia dell’ultima ora: Xbox One verrà lanciata nel 2014 (e non a Novembre come per il resto dell’Europa) in Belgio, Danimarca, Finlandia, Olanda, Norvegia, Russia, Svezia e Svizzera. La mia domanda è questa: Microsoft, ma come fai a dire una cosa del genere quando già Sony ti ha praticamente crocifisso? Sino ad oggi stavi tentando di limitare i danni in qualche modo e poi mi vieni a fare un annuncio del genere? Praticamente stai consigliando a Vladimir, Herman e Hans di comprarsi una PS4? Non so voi, ma a quanto pare Microsoft ce la sta mettendo tutta pur di non vendere la sua console. Il che è un peccato visto sono stati annunciati degli ottimi titoli (trovo personalmente migliore la Line Up di Xbox One rispetto a quella per PS4) e la macchina in sé, in quanto specifiche, non ha nulla da invidiare alla nuova ammiraglia Sony. Mi dispiace dirlo ma penso che allo stato attuale delle cose la Xbox One sarà un buco nell’acqua grosso quanto una casa se Microsoft non si mobilita subito.

Voi cosa ne pensate? Avete fiducia in Microsoft? Riuscirà a risollevare le sorti di Xbox One? Io lo spero, tanto dovrò comprarla comunque visto che da grandissimo fan boy di Alan Wake devo giocare assolutamente Quantum Break!

Radamanthys

Articoli Correlati:

Rhadamanthys

About

Grande appassionato di JRPG, RTS ed MMO. Fra le sue serie preferite spiccano Persona, Final Fantasy (dal primo al decimo) e Tales Of. Passioni di una vita: Inter, Manga e Rise Against.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting