Anche Nintendo in grave perdita

super_mario__nintendo_1280x960

super mario nintendo

 

La crisi mondiale colpisce tutti, ma proprio tutti. Dopo il “collasso” di Square-Enix, arrivano anche i dati di Nintendo: quest’anno fiscale ha visto per la società un profitto del 50% inferiore alle aspettative. Vediamo i numeri nello specifico.

Le vendite globali di Wii U si attestano sulle 3.45 milioni di unità, ben poco a causa degli scarsi titoli disponibili. Alte quelle di Nintendo 3DS, 31.09 milioni, ma non abbastanza. Le previsioni di Nintendo per lo scorso anno fiscale erano infatti di 4 milioni di Wii U e 15 milioni di 3DS. Il profitto è stato di 71.4 milioni di dollari rispetto a 140.7 milioni.

Nintendo pianifica quindi un cambio di strategia per il prossimo anno, concentrandosi molto sui titoli Wii U ed incrementando il rilascio occidentale di giochi che sarebbero rimasti confinati in Giappone. Questo è il secondo anno consecutivo di perdite per la società, e la situazione sembra abbastanza preoccupante, soprattutto per le recenti voci riguardanti le dimissioni di Satoru Iwata, CEO della compagnia.

Per questo anno fiscale Nintendo prevede quindi 9 milioni di Wii U e 18 milioni di Nintendo 3DS; sembra molto utopica come previsione ma se Nintendo se la gioca bene ci dovrebbe riuscire con facilità.

Rain

Articoli Correlati:

About

Amante dei videogiochi di nicchia e della natura, il mio scopo è trovare la vera essenza dei titoli che gioco attraverso analisi filosofica, musica ed emozioni.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting