Notizie su Final Fantasy Versus XIII e possibili ritardi

Ancora Julien Merceron, manager di Eidos, parla dei futuri progetti di Square-Enix; dopo le rivelazioni su Agni’s Philosophy, Merceron ci dice qualcosa in più sullo stadio di sviluppo degli altri giochi.

Merceron comunica che Final Fantasy Versus XIII è ancora in fase di lavorazione, e nonostante la Square-Enix sia in continuo silenzio stampa il lavoro va avanti: Yoichi Wada sta cercando di spingere il team a sviluppare più rapidamente, a causa di rallentamenti dovuti alle alte aspettative del pubblico ed alla conseguente troppa ambizione degli sviluppatori. Merceron invita quindi a pazientare perché le future novità saranno molto interessanti e l’azienda garantirà un’altissima qualità finale del prodotto.

Nonostante le rassicurazioni di Merceron, girano per alcuni forum indiscrezioni abbastanza inquietanti sul lavoro dei team in casa Square-Enix: sono solo voci di corridoio, ma sommando l’attendibilità di certi forum ai ritardi che l’azienda ha maturato nel corso di questi anni, tali voci potrebbero rivelarsi fondate. Ci sarebbe stato un nutrito spostamento di membri del team a lavoro su Versus XIII verso A Realm Reborn, titolo sul quale Square-Enix sta puntando molto in questi mesi: questo causerebbe un blocco per Versus, con possibile uscita di A Realm Reborn per l’estate 2013; questo spostamento avrebbe influenzato anche Lightning Returns, che potrebbe essere ritardato dalla primavera del 2013 alla fine del 2013, ed a catena ciò sposterebbe ancora di più il Versus, inizialmente previsto per la fine del 2013 per finire al 2014.

Penso che a questo punto Square-Enix possa interrompere Versus XIII per le attuali piattaforme, considerando anche il progetto di Agni’s Philosophy che si andrebbe a sovrapporre ad esso, e considerando anche che nel 2014 un Final Fantasy per le console vecchie (ipotizzando la già avvenuta uscita di almeno una console next-gen) potrebbe divenire obsoleto e causare una perdita di tempo per altri giochi sulle nuove console; l’azienda potrebbe benissimo trasferire da subito il progetto verso la next-gen, risolvendo il problema della troppa ambizione grazie ai nuovi e più potenti hardware oppure sfruttare tutto il materiale creato per altri giochi, come credo stia già avvenendo. Tutto dipende da quale sia lo stato di completamento effettivo del gioco. Ditemi la vostra!

Rain

Articoli Correlati:

About

Amante dei videogiochi di nicchia e della natura, il mio scopo è trovare la vera essenza dei titoli che gioco attraverso analisi filosofica, musica ed emozioni.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting