Batman Arkham Knight: dettagli e immagini

Batman Arkham Knight logo

Batman Arkham Knight logo

Sono passate circa tre settimane dall’annuncio ufficiale di Batman: Arkham Knight. Da allora i dettagli sul prossimo gioco Rocksteady sono stati rivelati con regolarità a piccole dosi. Ci sembra dunque arrivato il momento di fare un bel riassunto delle feature annunciate.

Innanzitutto tagliamo la testa al toro: il prossimo gioco sarà l’ultimo della serie che Rocksteady svilupperà; dopo di esso lo studio londinese si dedicherà a qualcosa di nuovo (e ci sembra anche una scelta assennata).
Sefton Hill, direttore dello sviluppo del gioco, ha affermato che Arkham Knight è:

«il naturale epilogo per la storia… Vogliamo davvero uscire con stile.»

  
Come già anticipato, il gioco sarà ambientato un anno dopo gli eventi di Arkham City. Il tasso di criminalità a Gotham è relativamente calato, ma naturalmente Batman continua a combattere il crimine.
I maggiori supercriminali decidono di collaborare per liberarsi definitivamente del Cavaliere Oscuro; tra questi ci saranno il Pinguino, Due Facce e Harley Quinn. Artefice di questa unione sembra sia lo Spaventapasseri, il quale ha disseminato Gotham di dispositivi pronti a rilasciare il suo micidiale gas fobifero (questo spiegherebbe l’evacuazione che vediamo all’inizio del trailer di annuncio; con tutta probabilità quindi anche questa volta le strade della città saranno semi-deserte).
Oltre a Gordon, rivedremo anche Oracle, che questa volta sembra avrà un ruolo più importante e potremo finalmente vedere di persona.

Arkham Knight renderNotizia negativa da segnalare è che questa volta Paul Dini non lavorerà assieme a Rocksteady sulla storia. Lo studio si sta consultando con Geoff Johns, chief creative officer della DC Comics Entertainment, ma in generale farà affidamento a scrittori interni coordinati da Sefton Hill. Alla stesura della storia parteciperà anche Martin Lancaster (che ha già lavorato nelle serie di Killzone e Crysis).

Sappiamo inoltre che “Arkham Knight” è il nome del nuovo antagonista creato appositamente per questo gioco da Geoff Johns. Questo nuovo arcinemico sfiderà Batman in diversi modi e occasioni
Dalle prime immagini disponibili sembra che il design del suo costume assomigli in qualche modo all’armatura di Batman, fatta eccezione per l’arma da fuoco.

BAK Sshot060 BAK Sshot056

La mappa di gioco coinvolgerà la zona centrale di Gotham, sarà approssimativamente cinque volte più grande di quella vista in Arkham City e sarà divisa in tre “isole”, probabilmente in maniera simile a quanto visto in Arkham Origins; ovviamente tutto questo senza tempi di caricamento tra una zona e l’altra.
La struttura generale delle strade di Gotham è stata inoltre riadattata per permettere la circolazione della Batmobile e di altri veicoli.

BAK_Sshot057 BAK-08

A proposito dell’iconico veicolo del nostro eroe, sembra sarà possibile richiamarlo in qualsiasi momento con la pressione di un tasto; inoltre potrà distruggere gli ostacoli che troverà sulla sua strada, eseguire accelerazioni boost, salti e rotazioni complete per permettere di direzionare l’auto in modo completo; disporrà inoltre di teaser stordenti e missili capaci di immobilizzare altri veicoli. Sarà possibile utilizzare la funzione di espulsione per passare direttamente in modalità planata o per catapultarsi addosso ai nemici, anche dietro ostacoli fragili come finestre (quindi se ve lo state chiedendo: sì, si potranno rompere i vetri).
La Batmobile avrà un ruolo importante anche perché servirà al nostro eroe per distruggere i dispositivi dello Spaventapasseri disseminati per la città evitando di esporsi agli effetti del temibile gas che essi contengono.

Anche i controlli classici di Batman sono stati ritoccati e impreziositi. Saranno disponibili nuove tecniche di lotta e utilizzi dei famigerati gadget, che questa volta saranno disponibili anche durante le planate.

Anche dal punto di vista grafico possiamo aspettarci grandi cose.
Il gioco non avrà più cutscene pre-renderizzate, tutto sarà gestito dal motore grafico del gioco. Inoltre la quantità di nemici che potremo trovarci davanti contemporaneamente (soprattutto criminali che approfitteranno dell’evaquazione di Gotham per saccheggiarla e scatenare l’anarchia) sarà esponenzialmente aumentata e potrà arrivare anche a circa 50 elementi.
La fisica di elementi tessili come il mantello di Batman e l’impermeabile di Gordon reagiranno realisticamente a stimoli come il vento e i movimenti dei rispettivi personaggi

Kevin Conroy tornerà come la voce di Batman, assieme al resto del cast dei doppiatori visti (anzi sentiti) nei giochi precedenti.

  
Sembra insomma che il prossimo lavoro della Rocksteady abbia tutto quanto si possa desiderare. Tutto a parte una modalità multiplayer, riguardo la quale Sefton Hill ha affermato:

«Non abbiamo tempo di inserire il multiplayer. Vogliamo concentrarci nel creare la migliore esperienza single-player che siamo capaci di offrire. Non crediamo che il gioco abbia bisogno dell’elemento multiplayer.»

Batman: Arkham Knight è previsto entro la fine di quest’anno per PlayStation 4, Xbox One e PC. Da un’indiscrezione arrivata da un dipendente di GameStop sappiamo che un probabile periodo potrebbe essere a metà del prossimo ottobre.
Il pre-order del gioco includerà un DLC con quattro mappe aggiuntive in cui si potrà giocare nei panni di Harley Quinn. Potete accedere alla pagina di pre-order su Amazon tramite i banner qui sotto.

XenoBahamut



Articoli Correlati:

Marco Patrizi

About

Marco Patrizi inizia a videogiocare a circa 6 anni col mitico Commodore 64 e i coin-op delle sale giochi (di cui sente la mancanza). Da allora, di console in console, non ha mai smesso di menar di pollici sui joypad. Ha seguito ogni generazione di console, giocando a quello che poteva e leggendo del resto, sulle riviste specializzate prima e sui siti internet poi. Scrive recensioni e articoli da diversi anni per realtà online piccole e grandi. Potete trovarlo a straparlare di robe random sul suo blog: http://www.oneinchpunch.it/

You can leave a response, or trackback from your own site.

Commenta con Facebook

Leave a Reply

 

Designed by Oyun - For Green Hosting